CARBONE MEDICINALE ATTIVO PER I DENTI

CARBONE MEDICINALE ATTIVO PER I DENTI

L’uso di carbone attivo data da migliaia di anni. Il carbone attivo è il più forte adsorbente di origine naturale, con una elevata capacità di legare varie tossine e sostanze nocive. Viene utilizzato esclusivamente per applicazioni mediche. 

Il carbone attivo è migliore nella pulizia naturale e sbiancamento dei denti. È anche ottimo per eliminare le tossine dal corpo. È eccellente nel trattamento di avvelenamento con cibi, farmaci, prodotti chimici e simili.

Viene in forma di polvere o pillole. Come una calamita attira le tossine compresi i pigmenti e le macchie dai denti. Se lo inghiottite durante il lavaggio dei denti, non vi succederà assolutamente niente.

Gli studi hanno anche dimostrato l’efficacia del carbone attivo nel mantenere il valore del pH della cavità orale, che impedisce ulteriormente la crescita di batteri, carie e gengivite.

In un primo momento mettere il carbone attivo sui denti vi sembrerà assurdo, ma credeteci che funziona davvero e non distruggerà i vostri denti irreversibilmente, anzi, i denti saranno ancora più belli del solito. 

Non c’è solo un modo corretto di utilizzare il carbone attivo per lo sbiancamento dei denti – probabilmente il modo più semplice è quello di bagnare lo spazzolino con acqua e immergerlo poi nella polvere di una compressa schiacciata di polvere di carbone. Lavate poi i denti come al solito e lasciatelo in posa per alcuni minuti. La procedura può essere ripetuta all’inizio per alcuni giorni di fila e successivamente mantenete il risultato con l’applicazione di una volta alla settimana. Forza e movimenti aspri non sono necessari! 

Se avete denti sensibili, non dovete spazzolarli, ma mescolate mezzo cucchiaino di carbone, che è circa una pillola, con 30-50 ml di acqua e tenete la miscela in bocca un paio di minuti e poi sputate. Lasciate sui denti un paio di minuti e poi sciacquare la bocca con acqua. Il carbone attivo può essere utilizzato dopo la spazzolatura con il dentifricio normale. 

I risultati saranno probabilmente visibili immediatamente ossia dopo una settimana di applicazione.

Il carbone attivo è inodore e insapore, in modo che non avrete una sensazione sgradevole mentre lavate i denti.

Sebbene il carbone attivo sbianca i denti, può fare disordine e lasciare macchie se viene versato sul tessuto.

È anche importante prendere in considerazione la sensibilità dei denti, perché qualsiasi agente sbiancante può danneggiare lo smalto.

Se notate che i denti vi diventano sensibili dopo un certo tempo, riducete la pulizia con carbone attivo ad una o due volte alla settimana.

Facciamo notare che tutti dovremmo almeno una volta l’anno, idealmente due volte, visitare il dentista per controllare i denti e il cavo orale, ed eventualmente fare la pulizia del tartaro.

Per quanto riguarda lo sbiancamento, prima consultate il dentista e poi decidete come procedere.

Lasciateci con fiducia nelle nostre mani e scoprite tutto quello che vi interessa.

Chiamateci o mandateci una e-mail a:

Tel: +385.51.582.888, mob: +385.95.482.8888

info@artdental.hr