Come mantenere i denti allineati dopo un’apparecchio ortodontico fisso

Come mantenere i denti allineati dopo un’apparecchio ortodontico fisso

Oggigiorno i pazienti accettano volentieri la terapia ortodontica. L’obiettivo della terapia ortodontica non è solo estetico, bensì anche il miglioramento della funzionalità dei denti.

Tutti quelli che hanno portato un’apparecchio da denti con impazienza hanno aspettato il giorno in cui sarà rimosso, ma la rimozione del dispositivo non significa la fine della terapia.

Dopo la rimozione dell’apparecchio inizia la fase di ritenzione ossia mantenimento dei denti per la loro stabilizzazione, acciocché non si spostino nella posizione in cui si trovavano prima di aver portato l’apparecchio.

Il mantenimento dei denti in una posizione stabilizzata dipende dai seguenti fattori: 

  • età del paziente,
  • caratteristiche anatomiche,
  • l’anomalia originale,
  • risultato raggiunto.

Poiché i denti sono in costante movimento, la fase di ritenzione è parte integrante della terapia ortodontica ed è ugualmente importante come la fase di portata dell’apparecchio ortodontico.

I dispositivi di ritenzione non muovono i denti, ma li fissano soltanto mantenendoli nello stato esistente dopo aver rimosso l’apparecchio fisso.

Per quanto tempo è necessario indossare un dispositivo di ritenzione viene deciso  dall’ ortodontista. La raccomandazione è di portarlo il più a lungo possibile e persino per sempre per mantenere i denti allineati.

È quindi importante non cercare ragioni per cui non portarlo per non dover ripetere la terapia con un apparecchio fisso.

le plachette

le plachette

Tipi di dispositivi di ritenzione

Esistono dispositivi fissi e mobili.

Il dispositivo di ritenzione fisso è in realtà un filo che viene incollato sulla parte interiore dei denti, con il materiale di otturazione, solitamente nella mascella inferiore perché così non disturba il morso.

Il dispositivo mobile o bite è sotto forma di plastica dura trasparente che aderisce strettamente ai denti ed è realizzato in base allo stampo della mascella e viene portato secondo le istruzioni dell’ortodontista; deve essere mantenuto lavandolo con lo spazzolino e il dentifricio in acqua fredda.

Quando non è nella bocca deve essere conservato in una scatola. È vietato mangiare con il dispositivo di ritenzione poiché potrebbe essere danneggiato.  

È molto importante fare il dispositivo di ritenzione immediatamente dopo aver rimosso l’apparecchio odontoiatrico per ridurre la possibilità di spostamento dei denti.

Se lo perdete o si rompe, contattate immediatamente il vostro ortodontista per fare uno nuovo il prima possibile.