Cura dei denti per bambini

Cura dei denti per bambini

  • djecja stomatologija

I denti sani sono un importante prerequisito per la salute generale e la soddisfazione personale. Ciò puo essere ottenuto con un appropriata cura quotidiana, con una dieta corretta e con regolari visite dall’odontoiatra. Quando si tratta di bambini piccoli che non sono ancora consapevoli di quanto sia importante prendersi cura dei denti, i genitori hanno un ruolo importante. 

GRAVIDANZA

Prendersi cura della salute dentale di un bambino comincia già nell’utero, durante la gravidanza. La crescita, lo sviluppo e la strutturazione corretta dei denti del bambino richiedono un adeguata nutrizione della madre. Questa deve essere varia, ricca di proteine, vitamine e minerali come la carne, il pesce, la frutta e la verdura fresca, il latte e i latticini. Per la strutturazione dei denti oltre al calcio e al fosforo, è particolarmente importante il fluoro il quale viene incorporato nello smalto dei denti per proteggere i denti dalla carie.

Avete probabilmente sentito il detto “ogni bambino costa alla madre un dente”. Si riteneva che i denti dei bambini si strutturano usando il calcio dai denti della madre i quali in seguito perdono la loro durezza e qualità, il che in realtà non e affatto vero.   La verità è che i denti e le gengive sono più sensibili a causa dei cambiamenti ormonali in gravidanza.  L’influenza degli ormoni assieme ad un’insufficiente igiene orale provocano l’infiammazione delle gengive – la gengivite. Le gengive si gonfiano, sono dolorose e sanguinano. Un ulteriore problema è l’aumento dell’acidità della saliva durante la gravidanza causata dal frequente vomitare, il che aumenta la possibilità di casi di carie. Tutti questi problemi possono essere evitati con una corretta e regolare igiene orale e regolari controlli dal dentista.

LA NUTRIZIONE DEI BAMBINI

Il latte materno è una fonte naturale di nutrienti e l’allattamento è il modo migliore per nutrire un bambino. Oltre a consentire l’addattamento del bambino all’ambiente, influenza anche lo sviluppo dei muscoli della bocca, della mascella e del palato e la crescita e lo sviluppo della mascella.

Se il bambino viene nutrito con una bottiglia, è importante utilizzare una bottiglia con succhiotti ortodontici su misura dell’età del bambino. Essi imitano il seno naturale e quindi rafforzano la struttura muscolare e ossea.

Quando il bambino inizia a ricevere anche altri alimenti evitate l’uso di zuccheri negli alimenti e nelle bevande. Tutte le bevande, ad eccezione dell’acqua e del latte, devono essere considerate solo bevande secondarie ed offrirle solo assieme al pasto. È inoltre necessario limitare i prodotti zuccherati e prenderli solo occasionalmente.

LA DENTIZIONE

L’età in cui cominciano a spuntare i denti è individuale con possibili deviazioni da due a tre mesi. I denti di latte iniziano a comparire intorno al sesto mese di vita del bambino, e tutti i denti di latte di solito appaiono fino al secondo anno di vita.

La dentizione è un processo fisiologico normale che può passare senza sintomi, mentre in alcuni bambini appaiono arrossamenti, gonfiori e prurito delle gengive. Il bambino è irrequieto e irritabile, di scarso appetito e il ritmo del sonno è perturbato. Aumenta la salivazione e il bambino ha bisogno di rosicchiare continuamente.

In questi casi si può dare al bambino un anello di gomma, abbastanza grande accioché il bambino non può metterlo in bocca, che massaggerà delicatamente le gengive ed eliminerà il disagio. Ciò impedirà il bambino di mettere le mani e altri oggetti in bocca e quindi intromettere vari microrganismi che possono causare l’infiammazione. Esistono vari gel per alleviare la dentizione che vengono massaggiati sulle gengive doloranti.

LA CARIE

È importante dire che la carie non è ereditaria, ma è una malattia infettiva causata da batteri della cavità orale. La causa principale è il batterio Streptococcus mutans che popola i denti appena questi appaioni. Più comunemente viene trasmessa dalla madre al bambino durante la pulizia dei succhiotti o leccando i cucchiaini durante l’alimentazione, gustando il cibo del bambino e permettendo al bambino di introdurre le dita nella bocca degli adulti.

LA CARIE NELL’INFANZIA

Essa si verifica nei primi tre anni di vita del bambino e viene anche chiamata carie della bottiglia, dell’allattamento o del succhiotto. Le principali cause della sua apparizione sono l’addormentarsi con la bottiglia, l’uso prolungato del succhiotto o della bottiglia, frequenti pasti notturni e la mancanta manutenzione dell’igiene orale. Più comunemente la carie colpisce gli incisivi superiori. Inizialmente è visibile una linea gessosa bianca lungo il bordo delle gengive che diventa di colore giallo-marrone il che alla fine porta alla completa distruzione della corona del dente. Le conseguenze della carie sono il dolore e il gonfiore, difficoltà nella masticazione e nel parlare e lo sviluppo della carie in denti permanenti.

Prevenzione della carie della bottiglia:

¢        Igiene orale subito quando spuntano i primi denti,

¢        Evitare l’alimentazione notturna,

¢        Evitare l’addormentarsi con bevande zuccherate,

¢        Non immergere il succhiotto nel miele o nello zucchero,

¢        Tutte le bevande tranne l’acqua offrire solo con i pasti,

  • Regolari visite dal dentista.

 

IGIENE DELLA CAVITÀ ORALE

Prima dell’apparizione dei denti la cavità orale deve essere tenuta pulita utilizzando una garza avvolta attorno alle dita e sciacquare la bocca con acqua o liquido non zuccherato.

Dopo lo spuntamento del primo dente si inizia ad utilizzare lo spazzolino adatto all’età del bambino. Il dentifricio viene usato solo quando il bambino impara a sputare, fino ad allora utilizzare solo lo spazzolino. Quando il bambino inizia a lavarsi i denti, inizialmente sembrerà più come un gioco ed è importante che i genitori controllino e lavino accuratamente. Ciò dovrebbe essere fatto almeno due volte al giorno, alla mattina e alla sera.

L’importanza dei denti di latte

¢        Normale crescita e sviluppo della mascella

¢        Masticazione corretta – nutrizione

¢       Sviluppo del linguaggio ed estetica – sviluppo psicologico del bambino

¢        Conservano il posto per i loro successori permanenti

I DENTI DI LATTE VENGONO CURATI!

IL PRIMO ESAME DEL BAMBINO

È auspicabile fare la prima visita dal dentista in età tra i sei mesi e un anno, subito dopo lo spuntamento del primo dente.

Il ruolo dei genitori è molto importante ed essi dovrebbero preparare il bambino per la visita parlando dei denti e dei dentisti, dell’aspetto di uno studio odontoiatrico, aiutando il bambino a viverlo im nodo meno traumatico. Poi il dentista esaminerà il bambino e istruirà i genitori del modo corretto di igiene orale e di una dieta appropriata.
La salute dentale del vostro bambino è nelle vostre mani! 

Non dimenticate!

¢        Non fatte addormentare il bambino con la bottiglia!

¢       Pulite regolarmente i denti al bambino!

¢        La prima visita è già a 6 mesi!

¢        Visitate regolarmente il dentista!