Cura dell’infiammazione dei denti

Cura dell’infiammazione dei denti

Senza trattamento l’infiammazione e i batteri che la causano possono diffondersi per tutto l’organismo e possono mettere in pericolo la vita del paziente.

Cura del infiammazione dei denti

Molti esperti concordano sul fatto che il dolore dentale è uno dei dolori più forti che si può sentire nella vita.

Il mal di denti può svilupparsi quando il nervo all’interno del dente è infiammato a causa di carie o lesioni gravi. L’infiammazione dei denti si estende attorno alla radice e porta ad un dolore acuto che peggiora con il morso.

La maggior parte dei pazienti ritarda il trattamento dell’infiammazione del dente fino a quando non sentono un forte dolore che non riescono più a sopportare e allora si rivolgono al dentista.

Ecco perché diciamo sempre che il controllo una volta all’anno è molto importante.

I sintomi che sono associati all’infiammazione del nervo dentale sono:

  • dolore al freddo che dura a lungo dopo lo stimolo,
  • dolore al calore,
  • dolore spontaneo,
  • dolore al morso,
  • gonfiore e pus.
il dolore dentale

il dolore dentale

La maggior parte dei pazienti non prova disagi come quelli sopra elencati e purtroppo non arriva in tempo al controllo.

Durante la scrittura di questo blog mi sono ricordata di uno dei miei pazienti che era venuto al controllo perché aveva notato un “brufolo” sopra il dente. Ci è dovuto del tempo affinché decidesse di venire dal dentista perché pensava che passerà solo spremendo il “brufolo”.

Questo non è giusto! 

Quando ha deciso di venire al controllo abbiamo stabilito che due denti erano già presi da una forte infiammazione.

Abbiamo curato l’infiammazione, ma abbiamo spiegato al paziente che è necessario attendere un certo tempo per vedere se l’infiammazione si ritirerà, altrimenti, i denti dovranno essere rimossi.

Se il paziente non avesse atteso tanto, probabilmente l’infiammazione non si sarebbe diffusa al dente adiacente. Il trattamento di un infiammazione può essere una procedura semplice, ma se si aspetta a lungo può complicarsi.

Il trattamento dell’infiammazione del dente è un intervento che richiede l’anestesia. Prima si aprire il dente e cerchiamo i canali nella radice del dente dove si trova il nervo.

Utilizzando una serie di aghi di diverso spessore si estrae il nervo e il canale viene irrigato con liquidi che uccidono i batteri.

È importante passare attraverso l’intero canale per poter raggiungere l’infiammazione intorno alla radice.  I canali estesi e disinfettati devono essere riempiti con otturazioni che impediranno la diffusione di batteri nell’osso. Il trattamento dell’infiammazione è completo solo quando sul dente viene messa un’otturazione permanente o una corona.

Dopo il trattamento dell’infiammazione del dente si può verificare il dolore che è normale e temporaneo. Potete prendere un antidolorifico. NON un antibiotico!

È importante utilizzare gli antibiotici solo quando avete un gonfiore, sentite febbre o avete i linfonodi ampliati dopo il trattamento dell’infiammazione.  È importante consultare il vostro dentista.

il controllo una volta all’anno

il controllo una volta all’anno

Affinché la cura dell’infiammazione del dente abbia successo è necessario effettuare una radiografia del dente prima e dopo il trattamento e quella di controllo ogni sei a dodici mesi. Se l’infiammazione del dente persiste, è necessario fare un’apicectomia che è una minore procedura chirurgica con la quale si rimuove la punta della radice con l’infiammazione.

Il trattamento di un’infiammazione del dente è essenziale e non ignoratene i sintomi!

Sulla comparsa dei primi sintomi visitate artDental – centro di medicina dentale a Kastav (vicino a Rijeka).

Chiamateci o mandateci una mail a:

Tel: +385.51.582.888, mob: +385.95.482.8888

info@artdental.hr