Gangrena dentale – cause, sintomi, trattamento

Gangrena dentale – cause, sintomi, trattamento

La causa più comune della gangrena dentale è l’insufficiente igiene orale, ovvero la carie non trattata. Nel nostro nuovo blog potete venire a sapere di più sulle cause, i sintomi e il trattamento della gangrena dentale.

Che cos’è la gangrena dentale?

La gangrena è la morte o il decadimento dei tessuti. Quando si tratta dei denti, la gangrena si verifica nell’area del nervo dentale.

Il nervo dentale si trova nel cuore del dente ed è coperto da tessuti duri: dentina e smalto. Se si verifica la carie, che distrugge questo strato protettivo del dente, l’infezione si diffonde ulteriormente nel nervo.

Cause della gangrena dentale

Il nervo dentale può reagire alla diffusione della carie in diversi modi:

  • infiammazione, dolore,      
  • gonfiore o      
  • gangrena.      

La causa della gangrena non deve essere solo la carie. A volte la gangrena si verifica se ci avviciniamo troppo al nervo durante la pulizia della carie.

Vari traumi dentali e colpi possono anche innescare meccanismi nel dente che portano alla morte dei nervi. Il processo stesso può essere indolore, molto spesso è un’infiammazione cronica che non fa male o si sente solo qualche disturbo occasionale che alla fine si attenua completamente.

traumi dentali

traumi dentali

Sintomi della gangrena dentale

I sintomi della gangrena dentale a volte possono essere così lievi che la gangrena dentale può passare inosservata dal paziente, e noi in studio la notiamo all’esame clinico come un dente che ha cambiato colore, non risponde al freddo o al caldo.

Un dente in gangrena, a causa dei cambiamenti che si verificano al suo interno, può essere più scuro degli altri denti. Lo stesso cambiamento di colore ci indica che potrebbe trattarsi della gangrena.

In un’immagine panoramica del dente, la gangrena non è visibile a meno che l’infiammazione non abbia già iniziato a diffondersi attorno alla punta della radice verso l’osso circostante. Quindi parliamo di ascesso dentale causato dalla gangrena dentale.

I sintomi dipendono dalla velocità con cui progredisce l’infiammazione e possono variare da un forte dolore che non va via con gli antidolorifici fino ad un dolore “legero” che non è sufficiente nemmeno per decidervi di visitare il dentista.

Trattamento

La terapia più efficace per la gangrena dentale è il trattamento dentaleIl trattamento inizia con la pulizia della carie e “l’apertura” della corona del dente in modo che sia possibile accedere al nervo dentale.

L’apertura di un dente affetto da gangrena rilascia gas di putrefazione che si sono accumulati col tempo all’interno della corona del dente e questo odore è ben noto a chiunque lo abbia sentito solo una volta.

Con degli strumenti speciali il tessuto infetto viene rimosso, disinfettato e pulito con vari liquidi e dopo aver pulito e asciugato tutto, lo spazio vuoto viene riempito. Tale dente non ha più nervo, ma non è fonte di ulteriori infezioni e può rimanere in funzione per molti anni.

A volte la gangrena, come la carie, è troppo progredita e in accordo con il paziente decidiamo di estrarre il dente.

In ogni caso, un’infezione che si trova nella bocca può facilmente passare attraverso il flusso sanguigno ad altri organi distanti ed è molto importante eliminarla, nonostante non ci siano sintomi e dolori gravi.

Sottolineiamo sempre l’importanza dei controlli regolari e, ancora una volta, vi preghiamo di visitare il vostro dentista una volta all’anno, nonostante il fatto che nulla vi faccia male!