Le normali formazioni anatomiche nella cavità orale

Le normali formazioni anatomiche nella cavità orale

Enumereremo alcune solite formazioni anatomiche che possono trovarsi nella cavità orale. Anche se forse sarà difficile da comprendere, ma è utile spiegare che cosa potete incontrare per non essere allarmati.

Linea alba

Su entrambi i lati della mucosa buccale, dalle labbra fino al terzo dente del giudizio, potete notare una linea ispessita di colore simile alla mucosa normale o biancastra. Questa “linea” nel vocabolario odontoiatrico viene chiamata ‘linea alba’. È una ricorrenza normale nella cavità orale perché la mucosi delle guance è leggermente premuta sui denti e adattata al piano del morso dei denti laterali. È più comune nelle persone obese.

 

La pigmentazione della mucosi della cavità orale

Il pigmento normale della pelle e della mucosi orale è la melanina prodotta dai melanociti. Nelle persone nere e quelle di carnagione scura le aree di decolorazione scura sono un reperto normale. Di solito si trovano sulle gengive, la mucosa buccale e sul palato. Sono più presenti nelle zone di attrito o di pressione, e con l’invecchiamento si amplificano. Nelle persone sane la pigmentazione può essere di dimensioni diverse e senza sintomi, il che è importante sapere.

 

Leucoedema

Fenomeno naturale e una delle forme anatomiche della mucosi orale è il leucoedema. Si verifica a causa di un ispessimento dell’epitelio. È più comune nelle persone nere nelle quali è anche più visibile. È bilaterale e coinvolge la mucosa buccale. È di colore bianco-grigio e offuscato, con leggeri pieghe che scompaiono con la contrazione o stiramento delle guance.

 

Rughe palatine e papilla incisiva

Le rughe potete sentire sulla parte anteriore del palato dietro gli incisivi superiori. Di fronte alle rughe si trova una soffice sporgenza della mucosa chiamata papilla incisiva attraverso la quale passano i vasi sanguigni e i nervi. Se le avete scoperte solo ora non vi preoccupate, è un reperto normale nella cavità orale soltanto in alcuni è più e in alcuni meno pronunciato.

Le papille linguali

La lingua è ricoperta con un particolare tipo di mucosi dove si trovano le papille che permettono la sensazione del gusto. Esistono quattro tipi di papille: fibrose che ricoprono l’intera lingua; papille a forma di funghi sulla punta della lingua; le papille allungata sui bordi; e quelle arrotondate e grandi sul retro della lingua. È importante sottolineare che le papille sono formazioni normali della mucosa linguale.

Granuli di Fordyce

Sono ghiandole sebacee sulla mucosi delle labbra o delle guance. Sono di colore bianco-giallastro, 1-2 millimetri di diametro, sono leggermente sporgenti e si rinvengono in ammassi. Si tratta di ghiandole sebacee perfettamente normali e sane che in seguito ad una variazione anatomica si sono trovate in una posizione scoretta. La terapia dei granuli di Fordyce non è necessaria.

Torus palatini e torus mandibolare

Le più frequenti escrescenze dell’osso nella cavità orale sono il torus palatino, che potete notare lungo la linea mediana del palato, e il torus mandibolare sulla parte linguale della mandibola a livello dei premolari. Queste sono escrescenze ossee asintomatiche di diverse dimensioni e forme ricoperte dalla mucosi.