L’eruzione dei denti del giudizio

L’eruzione dei denti del giudizio

Il dente del giudizio è il dente che emerge per ultimo e perciò ha uno spazio minimo per una corretta l’eruzione (crescita) il che spesso porta a problemi dei quali siete probabilmente già a conoscenza o altri hanno condiviso questa esperienza con voi.

I denti del giudizio (molari) sono gli ultimi denti nella mascella, escono dopo i vent’anni il che una volta era considerata un’età matura e saggia e occupano l’ottava posizione, e da qui il nome “ottavo”. In totale ci sono quattro, in ciascuna mascella due. La struttura e la forma dei denti del giudizio varia.

Alcuni dei problemi legati ai denti del giudizio:

Carie – avviene come in ogni altro dente, ancor più spesso perché è difficile accedere al dente e la loro posizione spesso irregolare rende difficile la corretta igiene intorno al dente.

Difficoltà nella eruzione (crescita) – un problema molto comune con il dente del giudizio. Oltre al dolore può verificarsi il gonfiore e l’impossibilità di aprire la bocca e, nei casi più gravi, la febbre e l’ingrossamento dei nodi linfatici. Per affrontare questo problema è necessario rivolgersi al dentista.

Dente del giudizio incastrato o semi-incastrato – le cause possono essere diverse e più spesso è la mancanza di spazio per una corretta l’eruzione (crescita), distorsione dell’asse del dente o la sua posizione nella profondità della mascella. Si ritiene che se i denti del giudizio incastrati non causano problemi non c’è bisogno di rimuoverli.

Come risolvere il problema con i denti del giudizio?

Il dente del giudizio è un dente molto “capriccioso” – può crescere fino alla fine e non deve.

Se cresce parzialmente spesso crea problemi perché è difficile da accedere per pulirlo e la gengiva diventa dolorosa e gonfia e spesso si verificano infezioni. In tal caso solitamente viene lavato con antisettici e si può incidere la mucosa che il dente non è in grado di penetrare. La terapia con antibiotici non è necessaria se non è presente il gonfiore, la febbre e il gonfiore dei nodi linfatici.

I denti del giudizio che creano problemi dovrebbero essere estratti. A volte possono verificarsi difficoltà nell’estrazione a causa della posizione delle radici o della posizione del dente stesso. La procedura viene eseguita in anestesia locale e non è niente più complicata che l’estrazione di un dente normale. L’estrazione chirurgica dei denti del giudizio è sicura e non dura a lungo, è indolore, ma esiste una certa sensazione di disagio. Alla fine dell’intervento la ferita viene suturata.

Cari pazienti spero che ora potete rilassarvi per quanto riguarda l’estrazione dei denti del giudizio, perché l’unica cosa che potete perdere è il problema che vi ha crucciato e non sapevate come risolverlo. È per questo ci siamo noi e se sentite ancora paura o non siete sicuri, vi preghiamo di contattarci.

Quando i denti del giudizio fanno male e iniziano a causare problemi, visitate l’artDental – centro di odontoiatria a Kastav (vicino a Rijeka). Non esitate a contattarci!