Quando scegliere una protesi dentale provvisoria e quando quella fissa?

Quando scegliere una protesi dentale provvisoria e quando quella fissa?

Sostituire i denti mancanti è molto importante per la qualità della vita. La funzione dei denti èmasticare e segna l’inizio del sistema digestivo. Quindi, la digestione inizia nella bocca e influenza l’intero organismo.

Nel momento in cui mancano molti denti o addirittura l’intera mascella rimane edentula, abbiamo diverse opzioni da offrire ai pazienti.

Le soluzioni per la mascella edentula possono essere:

  1.  mobile,
  2.  semi-fissa o
  3.  fissa.

1) Le protesi mobili sono una soluzione temporanea o definitiva che compensano i denti persi, ma anche l’ossa e la gengiva mancante.

Sono fissate alla gengiva mediante il vacuo ossia la pressione negativa che si crea tra la protesi e la gengiva. Non sono confortevoli per il paziente perché coprono molto tessuto e spesso non sono stabili e disturbano nel parlare e nel mangiare.

Ci vuole un periodo di adattamento più lungo e talvolta è molto difficile adattarsi. A volte nella stabilizzazione e nel fissaggio della protesi può aiutare l’adesivo che deve essere messo e rimosso (pulito) ogni giorno.

Alcune persone le portano per tutta la vita e non hanno problemi con loro, mentre ad altri la protesi mobile è inaccettabile e cercano altre soluzioni.

Protesi mobile

Protesi mobile

2) In questo caso abbiamo la possibilità con gli impianti a cui sono ancorate le protesi, si tratta di protesi ibride o semi-fisse. Nell’osso viene innestato l’impianto, più spesso si tratta di 4 impianti per mascella ai quali si “ancorano” le protesi dando una maggiore stabilità.

La parte fissa che è sempre in bocca sono gli impianti e il loro collegamento o 1 “bottone” su ciascun impianto.

La parte mobile è la protesi che contiene una barra o la parte “contraria” dell’articolazione per mezzo della quale viene applicata agli impianti.

Questo legame è stabile e consente una masticazione e il parlare più liberi, ma anche la rimozione e la pulizia delle protesi dopo i pasti. C’è un volume più piccolo di materiale e l’intero lavoro è più piccolo e leggero. 

I pazienti che scelgono queste protesi sono spesso soddisfatti perché hanno in precedenza portato protesi complete e questo tipo li è molto più comodo.

Impianti

Impianti

3) La terza opzione e la più vicina ai nostri denti naturali è una protesi fissa o un ponte sugli impianti. Tale sostituzione protesica viene eseguita su 4-8 impianti per mascella e il ponte è fissato in modo permanente o cementato sugli impianti.

Il vantaggio di una protesi fissa è che non si rimuove e cambia completamente i denti naturali. I pazienti possono ridere, mangiare e masticare senza paura che qualcosa cadrà o si muoverà. Coloro che optano per questo tipo sono persone che non vogliono rimuovere e mettere i denti, che finora hanno avuto tutti i propri denti e non hanno mai avuto esperienza con protesi mobili.

La protesi, o la protesi sostitutiva, che sceglierete porterete molti anni ed è importante informarsi su tutte le opzioni. Qualcuno sarà soddisfatto con la protesi ordinaria, ma se la qualità della vita è in questione, le protesi fisse e quelle semi-fisse sono sempre una priorità.

Stabilite una consulenza gratuita presso la nostra clinica e scegliete ciò che fa meglio per voi!