Sostituzione dei denti mancanti, quali sono tutte le opzioni?

Sostituzione dei denti mancanti, quali sono tutte le opzioni?

I denti mancanti rappresentano un grave problema funzionale, in cui, oltre alla masticazione, può essere reso difficile pronunciare determinate lettere e parole, e se è una regione visibile, può anche essere un problema estetico.

Esistono diverse opzioni per sostituire i denti mancanti:

  • mobili,
  • fisse o
  • una combinazione di mobile e fisso.

Sostituti mobili

I sostituti mobili sono protesi che il paziente rimuove e mette da solo. Possono essere totali quando mancano tutti i denti della mascella o parziali quando mancano alcuni denti.

Nei pazienti che non sono soddisfatti della ritenzione (stabilità) della protesi, ma non hanno i denti, ci sono opzioni con un impianto dentale, o più di uno.

Su 4 impianti vengono realizzate protesi su barre in cui la barra è una parte fissa in bocca e funge da ritenzione per la protesi rimovibile. La protesi è molto stabile in bocca e non è mobile come una protesi totale normale, e con il grande vantaggio che la protesi superiore sembra uguale alla protesi inferiore, cioè è senza il palato.

sostituti mobili

sostituti mobili

Sostituti fissi

Già con 6 o 4 impianti in una mascella edentula si può ottenere un ponte su impianti dentali fisso. A seconda del tipo di lavoro e del numero di impianti, può essere: un ponte in ceramica o All-on-4 , dove il sostituto può essere rimosso solo presso lo studio dentale.

Sostituti combinati

I sostituti combinati sono un’opzione in cui i denti sono fissi con corone in ceramica e collegati alla protesi mediante connessioni articolari che possono essere rimosse e inserite. Questo tipo di lavoro richiede una certa disposizione dei denti rimanenti.

I sostituti completamente fissi vengono eseguiti utilizzando corone e ponti in ceramica. Per questo tipo di lavoro è necessario affilare i denti adiacenti per i sostituti o denti mancanti.

È sempre necessario sostituire i denti perché dopo un certo tempo i denti iniziano a muoversi e chiudere l’area in cui vi è una mancanza, e la forza della masticazione viene trasmessa in modo non uniforme agli altri denti.

Quando si innesta un impianto dentale, non è necessario affilare gli altri denti, bensì nel luogo del dente mancante viene posizionato un impianto dentale.

Al fine di determinare quale sia l’opzione migliore e quali siano tutte le opzioni per la sostituzione dei denti mancanti, deve essere fatto un esame assieme ad un’immagine radiografica, in base al quale viene valutata la qualità dei denti e dell’osso rimanenti e nel caso di innesto di impianti dentali, se c’è abbastanza osso per posizionarli.

impianti

impianti

Il posizionamento dell’impianto è una procedura di routine completamente indolore poiché eseguita in anestesia locale. All’artDENTAL utilizziamo solo impianti di alta qualità: Nobel Biocare e Bredent. Ogni paziente dopo l’innesto dell’impianto riceve un opuscolo sull’impianto che indica la data dell’innesto, nonché il tipo e la dimensione dell’impianto.