Test: scopri quanto sani sono i tuoi denti

Test: scopri quanto sani sono i tuoi denti

I denti sani e belli sono la base della salute e della soddisfazione generale di ogni persona. La salute orale si riferisce alla salute dei denti, ma anche delle mucose orali, delle gengive e delle strutture portanti del dente, dell’osso circostante e dei legamenti che lo circonda (parodonto).

Colore delle gengive

Le gengive sane sono di colore rosa pallido, saldamente incollate ai denti, senza sanguinamento. Guardando da vicino, la superficie della gengiva sana ha una struttura a buccia d’arancia. La gengiva protegge le strutture profonde e di supporto del dente. La parodontosi o il ritiro delle gengive, inizia con l’infiammazione delle gengive (gengivite).

Gengiva malsana

La gengiva malsana è morbida, viscosa, gonfia, rossa e sanguina al tatto. Per questo motivo, la salute delle gengive è facile da rilevare; se durante lo spazzolamento la gengiva sanguina, probabilmente è infiammata (gengivite).

A volte è sufficiente spazzolare accuratamente la gengiva per far passare l’infiammazione e la gengiva diventa di nuovo rosa pallida e solida.

L’infiammazione della gengiva può essere causata da: accumulo di placca, tartaro, ma anche otturazioni inadeguate, restauri protesici, persino farmaci e alcune malattie croniche e acute del corpo.

accumulo di placca

accumulo di placca

Dolore in tutti i denti

L’infiammazione della gengiva può avere anche altri sintomi oltre al sanguinamento. Più comunemente questi sono: sensibilità e dolore della zona interessata.

Nel caso di gengivite generalizzata può sembrarvi che tutti i denti o alcuni di essi vi facciano male e in effetti la causa del dolore è l’ infiammazione delle gengive.

Occasionalmente può comparire pus che fuoriesce alla pressione.

Il pus è segnale d’allarme perché in questo caso l’infiammazione deve essersi già diffusa nei tessuti più profondi e probabilmente si è formata una “tasca”.

Le tasche parodontali sono luoghi che si formano dalla progressione dell’infiammazione e possono essere localizzati ovunque la gengiva si colleghi al dente. La loro regolare pulizia e manutenzione è importante per prevenire un’ulteriore progressione della malattia parodontale.

Se non riuscite a risolvere il problema del sanguinamento gengivale da soli, è molto importante contattare il dentista nella prima fase dell’infiammazione, al fine di rilevare il problema in modo tempestivo e prevenire un’ulteriore infiammazione del parodonto. 

La diffusione dell’infiammazione nel parodonto provoca un lento ritiro dell’osso attorno al dente e alla fine porta alla suo tentennamento e perdita.

Evitate la perdita di un dente sano e prestate attenzione ai primi sintomi della malattia parodontale!